SPAZIO CULTURALE DEDICATO ALLA POESIA INSITA IN TUTTE LE ARTI E SEDE DEL CIRCOLO DI CULTURA DI BELLINZONA

 


TEMA DELL'ANNO 2018: IL SOGNO

 

"La poesia, questa esitazione tra il suono e il senso" Paul Valéry

 


OTTOBRE 2018


POESIA DEL MESE

 

IL LONFO


Il lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce
sdilenca un poco, e gnagio s'archipatta.
È frusco il lonfo! È pieno di lupigna
arrafferìa malversa e sofolenta!
Se cionfi ti sbiduglia e t'arrupigna
se lugri ti botalla e ti criventa.
Eppure il vecchio lonfo ammargelluto
che bete e zugghia e fonca nei trombazzi
fa lègica busìa, fa gisbuto;
e quasi quasi, in segno di sberdazzi
gli affarfaresti un gniffo. Ma lui zuto
t'alloppa, ti sbernecchia; e tu l'accazzi.

 

Fosco Maraini (1966)

VENERDÌ 26 OTTOBRE ore 18H30

“Dialoghi da sogno” 

dialogo poetico artistico con Mons. Valerio Lazzeri, Vescovo di Lugano

La Presidentessa del Circolo di Cultura sceglie ogni mese una poesia inerente il tema dedicato all’anno solare. Questa viene pubblicata sul sito internet e affissa all’entrata della sede Domus Poetica. Quest’anno il tema è IL SOGNO.

Arte caduta forse un po’ in disuso, la poesia è di fondamentale importanza per la qualità e la resilienza nella vita. Il nostro Vescovo Valerio ha accolto con gioia l’invito a partecipare alla serata artistico-poetica per commentare le poesie conferendo loro un ordine personale per una riflessione spirituale a tutto campo.

L’attrice Margherita Saltamacchia leggerà man mano le poesie e Lui lascerà fluire liberamente le sue considerazioni invitando i presenti ad uno scambio di impressioni.

Per maggiori info consultare locandina completa.



NOVEMBRE 2018


MERCOLEDÌ 7 NOVEMBRE ORE 20H00

CONCERTO  con l’ensemble “Viva Voce”

“Operissima”

Musica e aneddoti con

Silvia Zabarella, oboe; Fabio di Casola, clarinetto; Daniele Galaverna, fagotto;  Alessandro Saccone, contrabbasso



L' Ensemble "Viva Voce" nasce dal sogno di quattro musicisti di interpretare e vivere oggi le melodie sinfoniche e operistiche dei grandi Maestri del passato esprimendosi con la voce del proprio strumento.

Ogni brano eseguito è stato trascritto, come usanza nell' Ottocento, dai musicisti del gruppo stesso.